BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

MPS/ Se gli eredi di Cuccia tornano ad "avere una banca" (a Siena)

LapresseLapresse

Invece Mps è reale, è quasi fatto. Ripulita dalle sofferenze (con l'aiuto di Atlante, cui Mediobanca non ha aderito, e delle garanzie pubbliche Gacs), Rocca Salimbeni è la terza banca italiana, con una buona presenza anche nella aree più avanzate dell'ecoomia-paese. Annientata la proprietà municipale "dal 1472", Mediobanca rimane un'entità molto radicata nella civiltà toscana: fu al Rotary Club Firenze che Cuccia parlò forse l'unica volta in vita sua delle origini dell'Istituto. Toscano era Maranghi, toscane molte delle famiglie nell'originario nocciolo duro dell'Istituto. Tanto può bastare, per ora, sia al premier (toscano) Matteo Renzi, quanto al suo ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan (luogotenente di Massimo D'Alema) e infine anche al presidente della Bce, Mario Draghi, che nel dissesto Mps ha sempre avuto il suo tallone d'Achille, puntualmente sfruttato da tutti i suoi avversari franco-tedeschi a Francoforte.

P.S.: Scommettiamo volentieri che le azioni legali avviate da Mediobanca e partners contro l'Opas vincitrice di Urbano Cairo su Rcs saranno presto ritirate e dimenticate. E chissà che non accada lo stesso per la reazione legale di Mediaset al ritiro dell'offerta d'acquisto su Premium avanzata dal polo Vivendi del finanziere francese Vincent Bolloré.

© Riproduzione Riservata.