BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BANCHE E POLITICA/ Sapelli: stress test, un’altra operazione che ci rende “vassalli”

Pubblicazione:lunedì 1 agosto 2016

Lapresse Lapresse

E invece no, arriva come negli anni Venti il cavaliere azzurro, JP Morgan. Certo non c’è più Mr. Torton, ma tant’è, ecco brave ragazze e azzimati ragazzi. E poi c’è Mediobanca, tradizionale venditore con stile (non a la mortadella) di asset italiani agli stranieri. Ricordiamolo: JP Morgan, voluta dal grande Beneduce, salvò l’Italia da quota 90 e poi dalla grande depressione unitamente all’Iri.

E io confesso che tra gli svizzeri e gli arabi di Passera e le manovre di Mustier in Unicredit (anche lì boccheggiano per storici errore ventennali), tanto devoto alla Francia che ci fa a pezzi in nord africa con gli inglesi, allora posso ben dire che gli Usa preferisco. Mi danno una tranquillità da vassallo, financo da dipendente, che nessuno degli altri mi dà. Rileggere con tristezza Machiavelli purtroppo, mentre gli altri se la cantano con Guicciardini.

Rimane l’amaro in bocca: e poi si son permessi di “abrogare le banche popolari”!? Vergogna!.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.