BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

Borsa Italiana oggi/ Milano, news: chiusura a -0,03%, Yoox a +2,06% (oggi, 10 agosto 2016)

Borsa italiana news, gli aggiornamenti sull'andamento di Piazza Affari e le ultime notizie dal mondo finanziario. Le news sulle azioni più importanti del mercato italiano

LapresseLapresse

Piazza Affari chiude in sostanziale pareggio (-0,03%) e sul listino principale si notano i rialzi di Cnh Industrial (+1,2%), Leonardo (+1,18%) e Yoox (+2,06%). I ribassi più ampi sono invece quelli di Ferragamo (-1,4%), Moncler (-1,22%), Stm (-1,28%) e Terna (-1,17%). Fuori dal listino principale Digital Bros chiude a +8,21%, Ageas a +4,05%, mentre Sias cede il 3,86%. Il cambio euro/dollaro torna verso quota 1,115, mentre lo spread tra Btp e Bund si attesta sotto i 119 punti base.

Piazza Affari si muove vicino alla parità (-0,07%) e tra i rialzi spiccano quelli di Cnh Industrial (+1%), Ubi Banca (+1,2%) e Yoox (+1,5%). I ribassi più ampi sono invece quelli di Campari (-1%), Mediobanca (-1,7%), Stm (-1,3%) e UnipolSai (-1,7%). Fuori dal listino principale Ageas sale del 4%, mentre Tiscali cede il 2,8%. Il cambio euro/dollaro sale verso quota 1,12, mentre lo spread tra Btp e Bund scende a 119 punti base.

Piazza Affari sale dello 0,2% e sul listino principale troviamo in rosso A2A (-0,3%), Campari (-0,3%), Cnh Industrial (-0,5%), Enel (-0,2%), Eni (-0,4%), Ferrari (-0,3%), Italcementi (-0,1%), Leonardo (-0,2%), Luxottica (-0,4%), Moncler (-0,3%), Prysmian (-0,4%), Stm (-0,3%), Tenaris (-0,1%), Terna (-0,3%) e Yoox (-0,2%). Tra i rialzi spiccano quelli di Banco Popolare (+1,5%), Bpm (+1,6%), Generali (+1,1%), Intesa Sanpaolo (+1,1%), Ubi Banca (+1,5%), Unicredit (+1,5%) e Unipol (+1,2%). Fuori dal listino principale Creval sale del 2,6%, mentre Stefanel cede l’1,8% e Il Sole 24 ore il 2,6%. Il cambio euro/dollaro si avvicina a quota 1,115, mentre lo spread tra Btp e Bund torna a 120 punti base.

Nonostante il rialzo di ieri, Piazza Affari ancora non si è avvicinata ai 17.000 punti, che restano l’obiettivo di giornata. Oggi ci saranno le aste dei titoli di stato italiani e tedeschi e in mattinata sono attesi anche i dati sulla produzione industriale francese. Nel pomeriggio gli analisti si concentreranno inizialmente sul report rilasciato dall’Opec e poi ci saranno i dati sulle scorte di petrolio dell’economia americana. Come detto ieri il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dello 0,31, portandosi in zona 16.800 punti. Sul fronte delle azioni spicca il comparto bancario, con un andamento inverso per due titoli rispetto a lunedì. Da una parte Banco Popolare ha ritracciato dopo il forte rialzo e ha lasciato sul terreno quasi due punti percentuali. Dall’altra Monte dei Paschi di Siena ha rimbalzato guadagnando il l’1,28%. Da segnalare anche l’importante rialzo di Mediobanca, che ha guadagnato il 3,55%. Lo spread tra Btp e Bund si è mantenuto sempre sotto la soglia dei 120 punti base.

© Riproduzione Riservata.