BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NOTIZIE MPS/ In Borsa chiude a -2%. Profumo e Viola indagati per falso in bilancio e manipolazione del mercato

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Lapresse  Lapresse

MPS NEWS (aggiornamento delle ore 17:35) Piazza Affari chiude la giornata in rialzo dello 0,88% e Mps termina la seduta a -2%, sotto i 24 centesimi ad azione. Secondo quanto riporta il sito di Milano Finanza, Alessandro Profumo, ex Presidente di Montepaschi, e Fabrizio Viola, attuale amministratore delegato, risultano indagati dalla Procura di Siena per falso in bilancio e manipolazione del mercato. I Pm avrebbero anche inviato alla Procura di Milano, in quanto territorialmente competente, il fascicolo riguardante la manipolazione del mercato. Mps ha sottolineato che quello dei magistrati è un "atto dovuto", respingendo ogni accusa. MPS NEWS (aggiornamento delle ore 11:10) Piazza Affari resta in rialzo, ma Mps cede l'1,4%, tornando sotto i 24 centesimi ad azione. Stando a quanto riporta Il Sole 24 Ore, per il nuovo Fondo Atlante 2 si stanno cercando risorse in grado di poter liberare non solo Montepaschi dai crediti deteriorati, ma anche altre banche italiane. Per questo si sta guardando anche ai fondi sovrani e ai fondi pensioni esteri, che potrebbero trovare interessanti i rendimenti promessi. MPS NEWS (aggiornamento delle ore 9:10) Piazza Affari si muove in rialzo e Mps sale dell'1,9%, tornando così sopra i 24 centesimi ad azione. Secondo quanto riporta Milano Finanza, Intesa Sanpaolo nella prima metà dell’anno è riuscita, grazie all’attività di recupero della Capital Light Bank, di incassare più di 600 milioni dalla gestione dei propri crediti deteriorati. Lo scorso anno il gruppo era riuscito a recuperare 950 milioni, dunque quest’anno si potrebbe superare la soglia del miliardo di euro.



© Riproduzione Riservata.