BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

BORSA ITALIANA OGGI/ Milano, news: chiusura a -1,07%, Unicredit a -3,72% (oggi, 25 agosto 2016)

Borsa italiana news, gli aggiornamenti sull'andamento di Piazza Affari e le ultime notizie dal mondo finanziario. Le news sulle azioni più importanti del mercato italiano

LapresseLapresse

Piazza Affari chiude la seduta a -1,07% e sul listino principale troviamo in rialzo solamente Enel (+0,25%) e Snam (+0,32%). Tra i ribassi i più ampi sono quelli di  Bper (-2,91%), Banco Popolare (-2,84%), Bpm (-2,83%), Generali (-2,84%), Cnh Industrial (-2,44%), Mediaset (-2,39%) e Unicredit (-3,72%). Fuori dal listino principale Go Internet chiude a -3,17%, mentre Creval a -3%. Il cambio euro/dollaro resta sotto quota 1,13, mentre lo spread tra Btp e Bund scende sotto i 120 punti base.

Piazza Affari cede l’1,1% e sul listino principale troviamo in rialzo solamente Enel (+0,2%), Snam (+0,7%) e Telecom Italia (+0,1%). Tra i ribassi i più ampi sono quelli di Azimut (-2,2%), Bper (-3,1%), Banco Popolare (-3,6%), Bpm (-3,3%), Cnh Industrial (-2,6%), Generali (-2,9%), Recordati (-2,3%), Ubi Banca (-3,5%) e Unicredit (-3,6%). Fuori dal listino principale Creval cede il 3,5%, mentre Banca Intermobiliare sale del 3,9%. Il cambio euro/dollaro resta sotto quota 1,13, mentre lo spread tra Btp e Bund scende a 121 punti base.

Piazza Affari perde lo 0,7% e sul listino principale troviamo in rialzo solamente A2A (+0,6%), Mps (+0,1%), Enel (+0,2%), Fca (+1,1%), Snam (+0,6%) e Terna (+0,2%). Tra i ribassi i più ampi sono quelli di Bper (-2,4%), Banco Popolare (-2,3%), Generali (-2,4%), Ubi Banca (-2,5%) e Unicredit (-3,1%). Il cambio euro/dollaro si avvicina a quota 1,13, mentre lo spread tra Btp e Bund resta sopra i 122 punti base.

Piazza Affari cede lo 0,9% e sul listino principale troviamo in rialzo solamente Snam (+0,6%) e Terna (+0,6%). I ribassi più consistenti sono quelli di Cnh Industrial (-2,4%), Generali (-2,9%), Unicredit (-2,1%), Recordati (-1,6%), Mediaset (-1,7%), Mediobanca (-1,6%), Ubi Banca (-1,8%) e Azimut (-2,3%). Fuori dal listino principale Snai sale del 2,2%, mentre la Banca Popolare di Sondrio cede il 2,5%. Il cambio euro/dollaro si trova sopra quota 1,125, mentre lo spread tra Btp e Bund sale sopra i 122 punti base.

Nuova giornata di rialzo ieri per Piazza Affari, che quindi può ora puntare nuovamente ai 17.000 punti. Nel pomeriggio di oggi sono attesi alcuni dati interessanti dagli Usa, come quelli sugli ordini dei beni durevoli e, soprattutto, le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione. Come detto, ieri, la Borsa italiana ha messo a segno un rialzo dello 0,68% che ha portato il Ftse Mib a 16.891 punti. Azioni bancarie ancora sotto i riflettori con Unicredit sugli scudi: alla fine della giornata ha messo a segno un +8,04%. Da segnalare il tracollo dell’azione della As Roma, che arretra di circa nove punti, dopo la mancata qualificazione alla Champions League, cosa che evita alla società di incassare un importante cifra legata agli introiti garantiti dalla Uefa. Lo spread tra Btp e Bund resta sopra i 120 punti base.

© Riproduzione Riservata.