BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FUSIONE WIND-3 ITALIA / Ingresso di Iliad in Italia, c’è il si della Commissione UE (oggi, 1 settembre 2016)

Fusione Wind – 3 Italia, ingresso della compagnia telefonica francese nel mercato italiano. La commissione europea ha dato il proprio benestare all’operazione (oggi, 1 settembre 2016).

Foto: LaPresse Foto: LaPresse

FUSIONE WIND – 3 ITALIA, INGRESSO DI ILIAD IN ITALIA: C’È IL SI DELLA COMMISSIONE EUROPEA (OGGI, 1 SETTEMBRE 2016) - Sempre più vicina l’importate operazione finanziaria e strategica che vedrà le aziende telefoniche italiane Wind e H3g dar vita ad una fusione. Infatti, l’Antitrust ha dato il via libera alla fusione che tuttavia è subordinata all’ingresso nel mercato italiano della compagnia francese di telefonia mobile Iliad. La commissaria europea alla Concorrenza, Margareth Vestager ha spiegato il perché ci sia stato il benestare da parte dell’Ue: “Possiamo approvare l’accordo perché Hutchinson e VimpelCom hanno proposto misure correttive considerevoli, che consentono a un nuovo operatore di rete mobile, Iliad, di accedere al mercato italiano.. il settore rimane competitivo e consumatori continueranno a godere dei servizi mobili innovativi a prezzi equi e su reti di qualità”. Una decisione che la Commissione Europea ha preso soltanto dopo un’indagine approfondita nel corso della quale sono state sciolte tutte le residue riserve sollevate in tema di concorrenza. Entrando maggiormente nel merito, le correzioni citate dalla Vestager e che di fatto hanno convinto l’UE nel dare la propria approvazione all’operazione di fusione sono la cessione all’Iliad (nuovo operatore per il mercato italiano) di un quantitativo della spettro radio mobile della joint venture proveniente da diverse bande di frequenza ed inoltre il trasferimento o per meglio dire di condivisione, di migliaia di siti per l’installazione di stazioni base mobili dalla joint venture al nuovo operatore con la possibilità data alla stessa Iliad di aver accesso alla 2G, alla 3G ed alla 4G ed eventuali nuove tecnologie fino a che non abbia terminato la costruzione della propria rete.

© Riproduzione Riservata.