BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Borsa Italiana oggi/ Milano, news: chiusura a -1,11%, Ubi Banca a -3,4% (oggi, 23 settembre 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Lapresse  Lapresse

BORSA ITALIANA OGGI (aggiornamento delle ore 17:35) Piazza Affari chiude a -1,11% e sul listino principale troviamo in rialzo solamente Ferragamo (+2,59%), Ferrari (+0,62%), Mediaset (+1,31%), Poste Italiane (+0,25%), Recordati (+0,18%) e Unicredit (+1,32%). I ribassi più ampi sono quelli di Banca Mediolanum (-2,7%), Moncler (-2,18%), Tenaris (-2,27%), Ubi Banca (-3,4%), Bper (-2,93%), Banco Popolare (-2,28%), Bpm (-2,1%), Fineco (-2,08%) e Intesa Sanpaolo (-3,2%). Fuori dal listino principale Moleskine sale del 15,89%, Vita del 9,45%, Caleffi del 5,92%, Zucchi del 3,4%, mentre Credem cede il 3,88%. Il cambio euro/dollaro si attesta sopra quota 1,12, mentre lo spread tra Btp e Bund raggiunge i 130 punti base.

BORSA ITALIANA OGGI (aggiornamento delle ore 13:05) Piazza Affari resta a -0,8% e sul listino principale troviamo in rialzo solamente Ferragamo (+2,9%), Ferrari (+0,7%), Mediaset (+1%), Recordati (+0,1%), Saipem (+0,1%) e Unicredit (+0,9%). I ribassi più ampi sono quelli di Bper (-2,2%), Banca Mediolanum (-2%), Moncler (-2,1%), Azimut (-1,8%) e Intesa Sanpaolo (-1,6%). Fuori dal listino principale Moleskine sale del 12,9%, Gabetti del 3,7%, Damiani del 3,1%. Il cambio euro/dollaro resta sopra quota 1,12, mentre lo spread tra Btp e Bund scende poco sotto i 129 punti base.

BORSA ITALIANA OGGI (aggiornamento delle ore 9:40) Piazza Affari cede lo 0,8% e sul listino principale troviamo in rialzo solamente Exor (+0,1%), Ferragamo (+1,1%), Mediaset (+0,9%), Unicredit (+0,5%). I ribassi più ampi sono quelli di Azimut (-2,2%), Banco Popolare (-1,9%), Moncler (-3,1%), Mediobanca (-1,6%), Bpm (-1,7%) e Bper (-1,6%). Fuori dal listino principale Moleskine sale del 13,1%, Tiscali del 5%, mentre La Doria cede il 2,3%. Il cambio euro/dollaro si trova sopra quota 1,12, mentre lo spread tra Btp e Bund si attesa a 129 punti base.

BORSA ITALIANA OGGI: PIAZZA AFFARI PUNTA A QUOTA 17.000 Per i mercati oggi sono in arrivo diversi dati macroeconomici. Si inizierà in mattinata con la comunicazione del Pil francese, il dato abbastanza importante in ottica delle economie dell’eurozona, è previsto dagli analisti senza nessuna variazione rispetto a quello precedente. In mattinata attesa anche per l'indice tedesco dei responsabili degli acquisti di servizi, anch’esso previsto sostanzialmente identico a quello del mese precedente. Attenzione anche al Pmi manifatturiero dell’eurozona, in questo caso previsto in leggero aumento. Serata dedicata alle posizioni speculative dei traders non commerciali a stelle e strisce, relativamente ad alcuni mercati principali, sui beni rifugio e sulle valute, da cui si potrebbero carpire indicazioni sulle posizioni "short" aperte sui mercati americani. 

La giornata di ieri si è chiusa con un ottimo rialzo messo a segno da tutti i mercati principali, che hanno cosi festeggiato il rinvio della stretta monetaria decisa dalla Fed. Milano in tale contesto si è riportato in area 16.600 punti, (chiusura a 16.637) mettendo a segno un incremento pari all’1,76%. Importante sul listino principale il rialzo di Saipem (+5,13%) che festeggia contratti legati alle perforazioni in Medio Oriente, per un valore di molto superiore ai 400 milioni di dollari. Nel listino dei titoli principali in evidenza Telecom Italia che gode del nuovo target fissato dagli analisti di Macquarie, i quali posizionano il valore dell’azione abbondantemente superiore a 0,9 euro.

Lo spread tra Btp e Bund è sceso fino a 125 punti base, per chiudere poi poco sotto i 128.



© Riproduzione Riservata.