BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

BONUS NONNI/ Cos'è? Detrazioni fiscali al 19% per chi aiuta i nipoti: ecco come funziona

Bonus nonni, è in arrivo un emendamento che prevede detrazioni al 19% per quei nonni che si occupano materialmente di sostentare il proprio nipote.

Bonus nonni in arrivo (Pixabay)Bonus nonni in arrivo (Pixabay)

BONUS NONNI: COS'E' E COME FUNZIONA?

Buone notizie in arrivo per gli italiani. E' in corso d'opera un emendamento che, se andrà in porto, provvederà ad alleggerire in maniera sensibile la vita per tutti quei nonni che si occupano materialmente dei propri nipoti. L'emendamento, infatti, prevede detrazioni fiscali al 19% per tutte quelle persone che si occupano di 'parenti in linea retta', di conseguenza anche per tutti quei nonni che sostentano in qualche modo i propri nipoti. La detrazione al 19% si prevede per tutte le spese scolastiche, sportive, mediche e anche assicurative: principalmente sono questi gli ambiti in cuui un nonno può prendersi cura del proprio piccolo. Nonni che, in Italia, si occupano spessissimo dei figli dei loro figli: si stima, infatti, che del flusso economico che le famiglie trasfericono ai giovani, circa 38,5 miliardi di euro, all'incirca l'8,5 provenga proprio dai nonni. Questi, di conseguenza, danno davvero un aiuto concreto a chi ne ha bisogno, soprattutto in un periodo di recessione come questo in cui le famiglie italiane fanno sempre più fatica a farcela con le proprie forze.

LE STATISTICHE

La notizia di questo ipotetico bonus nonno farà certamente felici tutte quelle famiglie aiutate dai propri genitori. Cosa che, nel nostro Paese, non è affatto rara, anzi. La Fondazione Senior Italia Federanziani ha stimato che nella fascia compresa tra i 54 e i 55 anni esistono almeno 12,5 milioni di nonni. All'interno dell'Unione Europea l'Italia è la Nazione che più di tutti si affida al sostegno materiale dei nonni, viste le difficoltà economiche. Se fino a qualche tempo fa le persone anziane venivano utilizzate soprattutto per svolgere l'attività di baby sitter, oggigiorno valgono anche come un validissimo sostegno economico. Un nonno, se è in pensione, può benissimo fare entrambe le cose: possiede il tempo necessario per badare al proprio nipote, visto che oramai non lavora più, e ha anche una discreta capienza di denaro per sostenerlo materialmente. Questa detrazione forse non risolverà tutti i problemi che ci sono (si guadagna sempre meno e il costo della vita è rimasto invariato) ma è senza ombra di dubbio un modo per venire incontro alle necessità di tante famiglie italiane che arrancano per arrivare alla fine del mese.

© Riproduzione Riservata.