BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

CANONE RAI/ Nuove soglie esenzione per non pagarlo più. Possibile rimborso fino a 10 anni

Canone Rai, nuove soglie per l'esenzione: pubblicato il provvedimento in Gazzetta Ufficiale. Possibile chiedere il rimborso fino a dieci anni. I moduli necessari

LapresseLapresse

ESENZIONE CANONE RAI, CHI NON LA PAGHERÀ PIÙ

Era stata annunciata prima delle elezioni, ma ora è ufficiale l’esenzione del canone Rai per altri 200.000 cittadini con più di 75 anni. È stato infatti pubblicato in Gazzetta Ufficiale il provvedimento che fa salire da 6.713 a 8.000 euro il reddito annuo massimo per poter evitare di pagare l’imposta sulla tv. Va detto che l’esenzione non è automatica e quindi coloro che rispettano i requisiti (sia di reddito che di età anagrafica) dovranno presentare un’apposita richiesta agli sportelli dell’Agenzia delle Entrate oppure potranno spedirla con raccomandata, senza  busta, all’indirizzo: Agenzia delle Entrate - Ufficio Torino 1 Sat - Sportello abbonamenti tv, Casella Postale 22, 10121Torino. La richiesta dovrà essere accompagnata da una fotocopia del documento d’identità. Il modello può essere scaricato dal sito dell’Agenzia delle Entrante, cliccando qui.

CANONE RAI, LA RICHIESTA DI RIMBORSO

Come ricorda Adnkronos, chi vuole fruire per la prima volta dell’esenzione, vuoi perché ha raggiunto la soglia anagrafica richiesta, vuoi perché rientra nella nuova soglia reddituale, dovrà presentare la richiesta entro il 30 aprile. Se lo farà dopo tale data, ma entro il 31 luglio, potrà essere esentato solo per il secondo semestre dell’anno. Una volta presentata, la domanda, se in regola, vale anche per gli anni successi e dunque non c’è bisogno di inoltrarla ancora. Nel caso invece si perdano i requisiti richiesti, bisognerà pagare il canone. C’è inoltre una novità importante. Coloro cioè che con i nuovi requisiti non avrebbero dovuto pagare il canone negli ultimi dieci anni e hanno versato l’imposta potranno chiedere rimborso attraverso apposito modello disponibile cliccando qui.

© Riproduzione Riservata.