BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MATURITA’ 2009/ A 20 anni dalla caduta del Muro di Berlino: il tema svolto da Renato Farina

Pubblicazione:

Questo è accaduto a partire dal 1989. Libertà e democrazia si sono affermate perché sentite nell’intimo da chi aveva sperimentato sul collo il tacco dello stivale tirannico. Anzi, è accaduto prima del 1989. Quando in Russia ci sono uomini che hanno cominciato a “vivere senza menzogna”, come spiegò a Stoccolma il premio Nobel Aleksandr Solgenitsin. Come fecero gli operai polacchi di Danzica, radunati intorno al Papa e alla potenza dirompente del suo messaggio.

 

 

Con l’affermazione della democrazia (la possibilità di votare i propri governanti, innanzitutto) e della libertà politica (che coincide con il potersi radunare, fondare partiti, esprimersi, circolare) la storia non finisce. Si tratta di usare la democrazia e la libertà formali per giungere a una democrazia e a una libertà sostanziali. Non è colpa della democrazia e delle sue regole se una crisi morale (prima e causa di quella economica) travolge oggi l’Occidente. La democrazia e la libertà sono come bicchieri in cui gli uomini versano il loro vino. Vino buono o cattivo, a volte veleno, da cui difendersi. Sempre con le armi della libertà e della democrazia, non ce ne sono in giro di migliori. Guai dunque a chi prova a rompere o sporcare quei bicchieri di delicato cristallo.

 

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
28/06/2009 - Uno splendido pezzo! (adele vitale)

Voglio esprimere tutta la mia ammirazione per Farina, giornalista eccezionale. I suoi scritti mi hanno sempre commossa e trascinata. Si avverte forte la passione e la sincerità di un uomo che ama veramente la libertà e l'umanità.

 
25/06/2009 - Grazie a Farina (claudia mazzola)

Come sono contenta ci sia Renato Farina. Io sono completamente incolta e mi fido ciecamente di lui, di ciò che mi racconta. E' bello affidarsi ad una persona!