BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Educazione

SCUOLA/ Promotori sentenza Tar già pronto a un ricorso alla Corte Costituzionale

La battaglia legale tra il ministero dell’Istruzione e le associazioni che hanno promosso la sentenza del Tar si annuncia infuocata

Il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini ha già promesso che presenterà ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar del Lazio sull’insegnamento della religione nelle scuole italiane. E chi quell’azione al Tar l’ha promossa non ha intenzione di stare fermo.

Domenico Maselli, presidente della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (tra i promotori del ricorso al Tar), ha infatti dichiarato: «Contrariamente agli anni precedenti questa volta andremo fino in fondo e in caso di invalidazione anche di questo pronunciamento faremo ricorso alla Corte costituzionale».

© Riproduzione Riservata.