BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ISCRIZIONI LICEI/ Iscrizioni licei, il termine prorogato fino al 26 marzo 2010-01-15

Pubblicazione:

armadiettousaR375_30lug09.jpg

Iscrizioni al liceo rinviate. Iscrizioni al liceo possibili fino al 26 marzo 2010. Il tempo per pensare. Questo il motivo per il quale le iscrizioni al liceo hanno ricevuto la possibilità di essere effettuate fino al 26 marzo, a partire, per la precisione, dal 26 febbraio. Pensare che cosa? A quale liceo iscrivere i propri ragazzi, vista l’imminente riforma dei nuovi licei che stravolgerà in maniera radicale l’attuale ordinamento e le numerose diversificazioni. L’anno scolastico 2010/2011 sarà infatti l’anno di partenza dei nuovi licei, entrerà in vigore pienamente la tanto attesa riforma Gelmini. Cosa cambierà? In primo luogo verrà ridotto drasticamente il numero dei licei presso il quale sarà possibile effettuare l’iscrizione, si passerà dagli attuali 396 indirizzi a soli sei nuovi licei: classico, scientifico, linguistico, artistico, coreutico e quello delle scienze umane. Cambieranno di conseguenza i curriculum scolastici. Le iscrizioni rimandate servono quindi a far sì che i ragazzi e i genitori possano farsi un idea precisa del tipo di liceo più opportuno al quale iscriversi. I “vecchi licei”, i primi quattro dell’elenco quindi, non saranno esentati da una rivisitazione del quadro orario. Anche per questi infatti è stata rimandata l’iscrizione.

 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO ">>" QUI SOTTO



  PAG. SUCC. >


COMMENTI
16/01/2010 - e ora garanzie di regolarità (Marco Campione)

La decisione del rinvio era nell'aria ed è il minimo visto che ci si è trovati a sforare coi tempi nonostante il riordino sia già stato rinviato di un anno. Un atto dovuto verso le famiglie italiane che non possono pagare il prezzo dell'inefficienza del sistema politico nazionale. Ora però il Ministro e i Direttori regionali ci devono dare garanzie che l'anno scolastico inizierà regolarmente, visto che il posticipo renderà problematica l'assegnazione degli organici e dunque l'avvio regolare delle lezioni. Più problematico del solito e "il solito" non è che fosse un esempio di puntualità...