BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TEMI MATURITA’/ A pochi mesi dall’Esame di Stato qualche consiglio su come scrivere il tema

Pubblicazione:

temiR375_28gen10.jpg

 

Importantissima infine la grafia, per la bella copia: siano mozzate le mani a chi scrive in stampato maiuscolo. E un occhio di riguardo anche ai rientri a ogni capoverso: aiutano molto il lettore a seguire la struttura del discorso.

Altro? Sì,certo: ci sarebbe molto altro dire. Bisognerebbe spiegare molto più a fondo alcuni dei problemi qui solo accennati (soprattutto quello della sintassi, che per esperienza è il problema fondamentale su cui si inceppano i temi dei ragazzi). Ma il tempo stringe, e la maturità si avvicina. Un ultimo consiglio, per i mesi a venire: non ascoltate troppo i dispensatori improvvisati di consigli. Tranne in questo preziosissimo caso, ovviamente.

 

(Rossano Salini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
29/01/2010 - verba volant scripta manent (Anna Di Gennaro)

Trovo simpatico e stimolante l'approccio dell'Autore: un incipit che m'induce ad una domanda direi quasi scontata. C'è qualche studente tra i lettori del SUSSIDIARIO? Si faccia vivo e scriva allora! Il momento è davvero opportuno e un po' di esecizio non guasta. Una sola considerazione relativa alla stesura dell'elaborato che i neomaturandi dovranno comporre. L'idea deriva dalla visita alla casa di Giacomo Leopardi in quel di Recanati dove ho avuto modo di ammirare i suoi scritti così originali anche e soprattutto grazie alle numerose correzioni così preziose e frutto di "lungo studio e grande amore" direbbe Dante. Ebbene proprio quelle annotazioni, appunti e cancellature sono ancora lì a svelarci il cuore del poeta, il suo spirito di osservazione, la sua solitudine interiore e l'amore per la conoscenza non parcellizzata nè frantumata, ma resa ancor più "nobile" dal suo spirito libero che anora oggi leggiamo con stupore. Scrivere è un desiderio della nostra umanità nel momento in cui diviene matura e adulta. Le incisioni rupestri ne sono la testimonianza grezza ma significativa: lasciare traccia di sè e comunicare un bisogno irresistibile da sempre. Che ne pensano gli studenti? A loro la parola!