BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RIFORMA UNIVERSITÀ/ Cosa cambia col ddl Gelmini votato alla Camera il 30 novembre 2010

Pubblicazione:

ministro-gelminiR400.jpg

 

 

STATO GIURIDICO ED ECONOMICO DI PROFESSORI E RICERCATORI - Il testo del DDL modificato dalla Camera conferma che il regime di impegno di professori e ricercatori è a tempo pieno o definito e introduce un impegno orario figurativo pari a 1.500 ore per il tempo pieno (750 per il tempo definito). Una quota di tale orario, specificamente indicata, è riservata a compiti di didattica e di servizio agli studenti. Sono disciplinate le incompatibilità, e introdotti incentivi per la mobilità interuniversitaria. Il trattamento economico sarà revisionato con regolamenti di delegificazione.


DIRITTO ALLO STUDIO - Il testo del DDL modificato dalla Camera delega il Governo a rivedere le norme sul diritto allo studio e a definire i livelli essenziali delle prestazioni (LEP), anche con riferimento ai requisiti di merito ed economici, al fine di assicurare a tutti il conseguimento di un pieno successo formativo. Il D.L. 180/2008 aveva incrementato per il 2009 i Fondi per la realizzazione di alloggi e residenze universitarie e per la concessione di borse di studio.
 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.