BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MATURITA’ / Il 60% degli studenti a rischio, alla fine potrebbero non farcela in 137mila

Pubblicazione:

maturita_banchiR375_10giu08.jpg

 

LE INSUFFICIENZE - Secondo il Corriere della Sera, a Milano su dieci scuole 35 classi, dal classico al professionale, per un totale di circa 700 studenti, nel primo quadrimestre circa il 64% dei ragazzi dell’ultimo anno ha avuto più di due insufficienze. A metà del secondo quadrimestre, il 38% degli allievi ha ancora una o due insufficienze, il 15% tre materie insufficienti, il 9% più di tre; solo il 38% è tranquillo.

 

SPRINT FINALE - A pochi giorni dal termine delle lezioni, il 62% degli studenti sta facendo lo sprint finale per ribaltare la situazione. Molti riusciranno, ma è probabile che rimanga un 30-35% per cento di studenti con due-tre insufficienze più o meno gravi. Applicando alla lettera la norma che prevede «almeno il 6», andrebbero agli esami 3 o 4 studenti per classe. Un Regolamento, voluto lo scorso anno e poi rimandato per opportunità, da far tremare i polsi agli studenti. Quanto all’ammissione, il dato reale dipenderà da come gli insegnanti saranno disposti a mettere in pratica la norma.

 

SCENE DI PANICO - Resta la possibilità del vecchio «voto di consiglio», espresso anche nell’articolo 2 della recente ordinanza sugli esami. In pratica, il consiglio di classe può deliberare, anche in presenza di voti negativi, l’ammissione a maggioranza (e il voto del preside, in caso di parità, decide). A verbale compare il sei in ogni materia e via all’esame. Ma come scrive Repubblica, l’effetto del nuovo regolamento è stato anche quello di creare il panico tra gli studenti, portandoli in massa a frequentare le costose ripetizioni pomeridiane.

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SUL NUOVO REGOLAMENTO DEGLI ESAMI DI MATURITA'



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >