BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Fuori a 18 anni? Con i prof "vecchi" e i Regolamenti Gelmini, ora è possibile

Pubblicazione:

Foto: Imagoeconomica  Foto: Imagoeconomica

 

Ma già Luigi Berlinguer aveva proposto di abbassare a 18 anni di età e a 12 anni di durata il tempo di istruzione, articolando il percorso in due cicli, invece che tre: 7 anni di scuola di base, 5 anni di ciclo superiore. Il tutto fu messo nella legge n. 30 del 10 febbraio del 2000. La sua proposta manteneva i 5 anni dei Licei (denominazione assunta da tutti i tre gli indirizzi della scuola media superiore), ma faceva saltare la vecchia scuola media, aggiungendone i primi 2 anni alla scuola di base e 1 anno al ciclo superiore. La proposta Berlinguer incontrò un’opposizione virulenta dei sindacati della scuola media ed ebbe contro anche il centro-destra, perché l’andata a regime della riorganizzazione avrebbe creato, a un certo punto, una “gobba” difficilmente governabile sul piano economico e gestionale.

 

Che il rettore della Bocconi rilanci una simile provocazione è decisamente positivo, benché in forte ritardo. Nel frattempo sono stati approvati i Regolamenti Gelmini, che hanno incominciato a ridurre le ore, a razionalizzare gli indirizzi. Su questa linea è possibile e necessario continuare. C’è almeno una condizione favorevole, oltre alla presa di posizione recente della Cgil: il rapido e ingente turnover che si annuncia per gli insegnanti, la cui età media è arrivata ai 52 anni. Questo renderebbe meno traumatica la diminuzione di cattedre che la riduzione di un anno di scuola comporterebbe.

 

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.