BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESAMI DI STATO 2010/ Maturità: la seconda prova. I consigli degli esperti per le varie materie

Pubblicazione:

maturita_ragazzeR375.jpg

ESAMI DI STATO MATURITA’ - Domani, mercoledì 23 giugno, sarà la giornata della seconda prova scritta, diversa a seconda della scuola. Versione di greco per il Liceo classico, matematica per il Liceo Scientifico, matematica PNI per il Liceo Scientifico ad indirizzo sperimentale (PNI), lingua straniera per il liceo linguistico, pedagogia per il liceo pedagogico, figura disegnata per il liceo artistico, economia aziendale per istituto tecnico commerciale (ragioneria), estimo per geometri, economia e gestione delle aziende ristorative per istituto professionale per i servizi alberghieri. La seconda, quella di domani, è la prova più specifica, quella che ha a tema l’indirizzo specifico del corso di studi prescelto, o almeno parte rilevante di esso.


CLICCA SU QUESTO LINK PER LEGGERE TUTTI I LINK AGLI ARITCOLI CON I CONSIGLI DEGLI ESPERTI SULLE VARIE MATERIE


Per gli studenti del liceo classico infatti la scelta poteva ricadere sull’esame di latino invece che di greco. Ci sarà chi ne gioirà e chi meno. Matematica invece come unica possibilità per i ragazzi dello scientifico. Per il settore artistico (licei e istituti d`arte) la materia di seconda prova ha carattere progettuale e laboratoriale (architettura, ceramica, mosaico, marmo, oreficeria ecc.) e si svolge in tre giorni. Per i licei linguistici, come da tradizione, sarà lo studente a scegliere la lingua straniera con cui tradurre il testo italiano che verrà consegnato domani. Il Sussidiario.net offre una panoramica dettagliata di consigli di esperti su come affrontare le varie prove di domani 23 giugno. Nella pagina seguente l’elenco con i link ai vari articoli.




CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER ANDARE ALLA PAGINA SEGUENTE CON UTTTI I LINK AGLI ARTICOLI DEGLI ESPERTI PER AFFRONTARE LA SECONDA PROVA DELLA MATURITA'



  PAG. SUCC. >