BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MATURITA’ 2010/ Alla prima prova escono Primo Levi, le Foibe, gli Ufo e la ricerca della felicità

Pubblicazione:

maturita_ragazza_ansiaR375.jpg

 

LE BUFALE - Come al solito anche quest’anno le bufale sulla maturità si sono sprecate. Al punto che la polizia postale, in collaborazione con il portale skuola.net, ha dovuto realizzare un video per smentire le voci sul fatto che si potessero conoscere le tracce in anticipo. Tra le voci circolate con maggiore insistenza, quella secondo cui i temi delle prove della maturità sarebbero state consegnate in anteprima alle scuole italiane all’estero, con l’effetto del fuso orario che avrebbe fatto sì che in Australia si sarebbero conosciute addirittura con un giorno in anticipo. Proprio per questo, il portale Skuola.net ha intervistato Adriano Tedde, segretario dell’Ambasciata italiana in Australia a Camberra, che ovviamente ha smentito categoricamente questa leggenda metropolitana. E non soltanto perché se le tracce si diffondessero davvero prima dell’apertura delle buste, l’esame di Stato sarebbe annullato, cosa che non è mai successa.

 

L’AUSTRALIA - Ma soprattutto perché, come spiega Tedde, in Australia in questo momento è inverno, e quindi non si svolge nessun esame, e inoltre non esistono scuole italiane in Australia. Altra bufala che ha preso molto piede, quella secondo cui nei paesi di provincia sarebbe più facile eludere le regole. E quindi il preside di questi piccoli centri abitati il giorno della prima prova aprirebbe le buste guardando anche le tracce della seconda prova. Per poi comunicarle poi ai figli di amici e parenti. Anche in questo caso, nulla di più falso. Le buste sono infatti consegnate giorno per giorno dalle forze dell’ordine alle commissioni, e nessuno può aprirle prima. Ma come se non bastasse ieri sono finite in rete anche alcune tracce «tarocche» con tanto di errore di ortografia. Sul sito scuolazoo.com è uscita infatti una presunta analisi del testo, con tanto di falsi timbri ministeriali, relativa alla poesia «I pastori» di Gabriele D’Annunzio.

 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SULLA PRIMA PROVA DELLA MATURITA' 2010



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >