BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MATURITA' 2010/ Traccia D (svolgimento): Aristotele e la musica, tra filosofia, educazione e società

Pubblicazione:

© photodreams - Fotolia.com  © photodreams - Fotolia.com

 

Ma anche, come ha detto benissimo lo scrittore contemporaneo Nick Hornby, che ha dedicato molti dei suoi romanzi alla musica come essa è vissuta nella società contemporanea a noi, ad esempio il libro High Fidelity – Alta fedeltà, un processo inverso. Ecco una sua considerazione estremamente attinente a ciò che ci comunica l’ascolto della musica:

 

"Cosa è venuto prima, la musica o la sofferenza?Ascoltavo la musica perché soffrivo? O soffrivo perché ascoltavo la musica? Sono tutti quei dischi che ci fanno diventare maliconici? La gente si preoccupa perché i ragazzini giocano con le armi, perché gli adolescenti guardano film violenti; c'è la paura che nei giovani finisca per imporsi una specie di cultura della violenza. Nessuno si preoccupa dei ragazzini che ascoltano migliaia di canzoni - migliaia, letteralmente - che parlano di cuori spezzati, e abbandoni e dolore e sofferenza e perdita. Le persone più infelici che conosco, dico in senso amoroso, sono anche quelle pazze per la musica pop; e non sono sicuro che la musica pop sia stata la causa della loro infelicità, ma so per certo che sono persone che hanno ascoltato canzoni tristi più a lungo di quanto non siano durate le loro tristi storie".

 

L’epoca moderna, a partire dalla nascita e dalla rivoluzione del rock’n’roll, cioè la metà degli anni Cinquanta del secolo scorso, ha visto la musica diventare un prodotto di massa come non lo era mai stata in precedenza, cioè all’epoca dei grandi compositori di musica classica o quella degli improvvisatori di jazz, fenomeni rimasti per forza di cose sempre piuttosto di élite.

 

Essendo la musica diventata fenomeno di massa, è diventata anche fenomeno commerciale di ampiezza enorme. Ciò ha portato ovviamente a uno svilimento di quella motivazione primaria che la musica contiene,quelle grandi esigenze del cuore di cui abbiamo parlato prima.

 


CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELL'ARTICOLO CON LO SVOLGIMENTO DELLA TRACCIA D DELLA MATURITA' 2010



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >