BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESAMI DI STATO 2010/ Terza prova: simulazioni ed esercizi per gli studenti degli istituti tecnici - Più di 100 esempi di test

Pubblicazione:

scuola_maturit%C3%A0R375.jpg

ESAMI DI STATO 2010 – ULTIMA PROVA – La terza e ultima prova scritta, domani, è l’ultimo scoglio da superare, prima degli orali. Per circa 500mila studenti giovedì è il giorno della terza prova scritta. L’ultima prova consiste in una serie di domande multidisciplinari sulla materie del programma dell’ultimo anno.

 

CLICCA QUI O SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO CON GLI ESEMPI DI TERZA PROVA PER ESERCITARSI

 
VAI allo speciale maturità 2010 con tutte le tracce della prima e della sconda prova svolte dal sussidiario

 

Non c’è tregua per gli studenti che quest’anno - come tutti gli anni - devono affrontare la maturità. Domani, l’ultima delle prove scritte, la terza di un susseguirsi quasi ininterrotto di concentrazione e altissimi livelli di allerta, notti in bianco e ripassi all’ultimo secondo, cali di zuccheri e vuoti di memoria. Sanno tutti che devono ancora tenere duro per poco. Fino a domani. Domani, almeno, al termine della terza prova avranno una tregua, prima di doversi rigettare a capofitto negli studi per recuperare il tempo perduto e affrontare al meglio gli orali. Senza dimenticare che, prima o poi, gli toccherà pure preparare la famigerata tesina. In ogni caso, è presto per pensarci. Ora tutte le energie sono indirizzare alla terza prova di domani. Per la quale non esistono stratagemmi particolari per aggirare l’ostacolo. Se non quello, ovviamente, di esercitarsi a più non posso. Di seguito, centinaia di esercizi ed esempi di terze prove per gli istituti tecnici.

 

Leggi anche: ESAME DI STATO 2010/ Maturità, terza prova: cari studenti, ecco come "intascare" 15 punti, di L. Cioni

 

 

CLICCA QUI O SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO CON GLI ESEMPI DI TERZA PROVA PER ESERCITARSI

 

 



  PAG. SUCC. >