BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCUOLA/ Inizio anno scolastico problematico: mancano migliaia di docenti

Inizio anno scolastico 2010/11 a rischio caos. Mancano ancora le nomine di 100mila supplenti

scuola_bambino-disegnoR375.jpg (Foto)

Inizio scuole, meno quattro settimane in molte regioni italiane. Al momento dell’inizio delle lezioni però mancheranno molti insegnanti. La macchina scolastica quest’anno infatti è decisamente in ritardo, sembra, e ci sono di mezzo parecchi paletti: le ferie dei dipendenti di uffici scolastici provinciali e regionali, la sistemazione dei docenti sovrannumerari, le assegnazioni provvisorie, le immissioni in ruolo e solo alla fine la nomina dei supplenti. Nei siti dei provveditorati agli studi e degli uffici scolastici regionali non c’è traccia di alcun calendario di convocazione insegnanti.

Francesca Puglisi , responsabile Scuola della segreteria del Pd lancia l’allarme della partenza nel caos. "Lo denunciamo da mesi: lo spostamento in avanti delle iscrizioni - dice la Puglisi - produrrà lo slittamento delle nomine dei supplenti. Ma non solo: una serie di ricorsi sui trasferimenti complicheranno ulteriormente le cose. Aver voluto l'avvio della riforma delle superiori quest'anno condanna alunni e genitori ad un inizio d'anno quantomeno movimentato".