BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Matteo in cerca di eroi sulle note di Beethoven

Pubblicazione:

BeethovenR375.jpg

L’elaborato prende in considerazione solo alcune figure di eroi, quelle che ho ritenuto più significative (sono figure per lo più letterarie). Nel mondo odierno non è forse più proponibile un modello aristocratico di eroe come ad esempio quello greco, teso alla realizzazione di sé in battaglie reali o figurate, ma piuttosto, come ha suggerito Giovanni Paolo II commemorando il quindicesimo centenario della nascita di San Benedetto, una forma di eroismo sulla misura e dall’interno della vita quotidiana, nel segno di un’umanità realizzata perché protesa al significato ultimo della vita. In questo modo, tutti, nel proprio piccolo, possono essere eroi.

 

Al di là dell’esito positivo dell’esame, è stato fantastico vedere la mia libertà in azione, e vedere come anche i professori siano stati in qualche modo colpiti da questa dinamica, al punto che la prof di francese mi ha chiesto, dopo una domanda su Camus, quale e come sia l’ideale al quale si possa dedicare la vita; non ho potuto fare a meno di rispondere: Qualcuno che ti viene incontro attraverso le circostanze più disparate. Persino attraverso una Sinfonia di Beethoven.

 

(Matteo Fedeli)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.