BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Cosa succede quando gli insegnanti diventano “pazzi per la scuola”?

Pubblicazione:

Foto Fotolia  Foto Fotolia

Molti altri non giungono sui quotidiani, ma ugualmente creano disservizio e diffondono la convinzione che molti docenti non siano mai stati adatti all’insegnamento. In alcuni casi è la povertà strumentale a provocare danni, ma in molti altri è il logoramento psicofisico ad aver generato l’episodio eclatante di fronte al quale il dirigente scolastico impreparato e incapace di leggere i segnali premonitori, non sa far altro che ricorrere alla forza pubblica sotto lo sguardo attonito di genitori e bambini. Un copione già visto che lascerà segni indelebili, ma di cui pochi si occupano e preoccupano seriamente.

 

Solo il superamento dell’autoreferenzialità, che continua a contraddistinguere i “mondi” della scuola e della sanità incapaci di comunicare, nonostante l’era del “villaggio globale” e dell’interconnessione tra i saperi, le conoscenze, le competenze e le rispettive basi di dati, dovrebbe favorire la divulgazione sistematica e capillare nonché deontologicamente corretta delle azioni da intraprendere immediatamente. Un’equipe in sala operatoria lavora proprio così. Ma in questo caso il paziente è la scuola, gravemente ammalata, al cui capezzale vari esperti fanno a gara per “salvarla”.

 

Segnalo in particolare l’ultimo degli interessanti allegati. L’interpellanza parlamentare al ministro della pubblica istruzione del dicembre 2009 firmata da oltre 2500 persone. Restiamo in attesa di una sua autorevole risposta…prima che sia troppo tardi!

 

In ogni caso la quarta di copertina chiarisce in modo ineccepibile il contenuto del libro stesso.

 

PER LEGGERE IL TESTO DELLA QUARTA DI COPERTINA CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >