BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Il prof migliore d’Italia guadagna 600 euro

Pubblicazione:

scuolaconfusaR375_12nov09.jpg

 
E’ stato proprio il ministero della Pubblica Istruzione a investirlo del titolo di docente più brillante nel campo dell'innovazione didattica. A valergli un tale prestigio era stato il suo impegno nel mescolare con sapienza programmi ministeriali e nuove tecnologie. Ma, dopo un periodo passato a insegnare alle medie di Uggiate Trevano, nel Comasco, si era trovato senza lavoro. Il prof, in quanto precario, ha dovuto far spazio ad altri. Poi, un piccola strada per la salvezza: «L'ufficio scolastico provinciale – racconta - mi ha detto che mi assegnerà alcune ore aggiuntive per diffondere negli istituti della zona i programmi che ho messo a punto. Speriamo in bene». Meglio che niente. Anche se è un po’ poco per chi ha ricevuto, per il suo progetto, le attenzioni dell’università di Yale e un’offerta di collaborazione. Lui, in ogni caso, stoicamente, ha rifiutato: «In tanti mi hanno detto che sono matto a lasciarmi sfuggire un'occasione del genere ma non è così. Intanto la collaborazione ci sarà, seppure solo via web ma poi trasferirmi in America avrebbe significato tagliare i ponti con la scuola in Italia. Sarò uno stupido, ma io in questo lavoro, qui nel mio Paese, ci credo ancora».


Leggi anche: SCUOLA/ Se "Il Fatto Quotidiano" insegna l'autonomia alla Gelmini..., M. Lepore

 

 

Leggi anche: SCUOLA/ Non bastano il latino e la riforma a spiegare il boom dei licei, di T. Pedrizzi

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.