BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UNIVERSITA'/ Sogaro (CNSU): bene con il Presidente Napolitano, abbiamo affrontato i problemi concreti

Pubblicazione:

NapolitanoDiscorsoCapodannoR400.JPG

 

Davanti al Presidente Napolitano, non abbiamo perso tempo a ripetere inutili slogan, ma abbiamo cercato di entrare nel vivo dei problemi: dal tema bruciante delle risorse economiche a quello dell’autonomia universitaria (siamo infatti di fronte a un testo di legge con un impianto fortemente centralistico); da quello della governance e della presenza degli “esterni” nei consigli di amministrazione alla esigenza vitale di una differenziazione del nostro sistema universitario; dal diritto allo studio e dalla valorizzazione del merito alla prospettiva di ingresso dei giovani nella carriera accademica.

 

Il punto è che occorrerà lavorare duramente nei prossimi mesi per far sì che i numerosissimi decreti attuativi (decreti legislativi, regolamenti, decreti ministeriali) che il testo richiede vadano nella direzione di un vero rilancio dell’università e non invece in quella della moltiplicazione di una burocrazia soffocante di stampo statalista. Non vi è nulla di scontato e bisognerà vigilare.

 

Abbiamo insomma subito raccolto l’invito che, nel discorso di fine anno, il Presidente ha rivolto a noi giovani a «rendersi protagonisti, con spirito critico e seria capacità propositiva, dell’indispensabile rinnovamento dell'istituzione Università e del suo concreto modo di funzionare». Ma non abbiamo dovuto inventare nulla: a dispetto della versione mediatica, e del tutto virtuale, della realtà universitaria, negli atenei italiani, come abbiamo detto, ci sono tanti giovani protagonisti che instancabilmente tentano di costruire qualcosa per sé e per l’ambiente in cui vivono. E siamo contenti di farne parte».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.