BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Class action dei precari in Lombardia. Il mondo della scuola di nuovo in fermento

Pubblicazione:

Una classe scolastica  Una classe scolastica

FERMENTO NEL MONDO DELLA SCUOLA - Dopo qualche mese in cui è stata l’università a farla da padrone, riesplodono le polemiche sulla scuola. Decine di migliaia di precari della scuola si sono infatti riuniti in una class atcion per rivendicare il proprio diritto ad un posto fisso.
La questione, venuta a galla per un’iniziava della Cgil Lombardia e del Codacons, è abbastanza complessa. Nei prossimi anni, infatti, è atteso il pensionamento di circa settanta mila docenti di ruolo. Unito al blocco delle assunzioni, è un evento che porterebbe ad uno snellimento del personale e a una riduzione dei costi nel comparto dell’istruzione pubblica.

 

Questo secondo il governo. Per il sindacato, invece, si libererebbero risorse per l’assunzione di quel gran numero di precari che, dopo aver ottenuto l’abilitazione, sono in attesa di una cattedra. A parere di Pippo Frisone, responsabile della Cgil per le vertenze, «ci sono migliaia di posti vacanti e saranno sempre di più», visti i pensionamenti attesi per i prossimi tre anni. «Lo Stato avrebbe molto da guadagnare nello stabilizzare i precari - ha proseguito Frisone - Con la nostra iniziativa, dunque, facciamo anche gli interessi della Pubblica amministrazione».



CLICCA PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SUL FERMENTO NEL MONDO DELLA SCUOLA



  PAG. SUCC. >