BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Cari letterati, ecco chi vincerà la sfida tra l’analisi e il "cuore"

Pubblicazione:

Cominciare troppo presto fa male?  Cominciare troppo presto fa male?

In quest’ottica la scuola può cancellare il piacere della lettura o può suscitarlo e sostenerlo. Annulla il piacere di leggere quando rende tale abilità uno strumento utile solo per le attività scolastiche. Promuove il piacere della lettura sostenendo, valorizzando e facendo crescere l’io dello studente che pone un sé consapevole nel paragone con la pagina scritta. Mantenendo aperta la curiosità sull’altro da sé (altro umano e culturale) che suscita domande alla realtà e a sé. Strutturando le occasioni di lettura come “incontri” di umanità e di pensiero.

 

È un lungo cammino che ciascuno intraprende e prosegue con le scarpe da trekking ai piedi, passo dopo passo, concedendosi delle soste quando si incontra una difficoltà o un particolare che attrae, o accelerando l’andatura se si intravvede in lontananza una meta intermedia che si anela conoscere. Se sono, leggo, se leggo imparo a conoscermi meglio. A scuola e per tutta la vita.

Amici libri!



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.