BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OCSE-PISA/ In Italia in 15enne su 5 è semi-analfabeta

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Il gruppo riunitosi a Bruxelles, per la prima volta, l’altro ieri, e presieduto dalla principessa Laurentien dei Paesi Bassi è posto l'obiettivo di ridurre a meno del 15 per cento, entro il 2020, la percentuale di alunni che riscontrano difficoltà nella lettura, in matematica e o scienze a livello comunitario. «Questa iniziativa - spiega la principessa contribuirà a sfatare il tabù che persiste a tutt'oggi. L'analfabetismo ostacola la crescita economica e l'integrazione».

 

L’Italia, in ogni caso mè enm lontana dagli standard europei. In Danimarca la percentuale è del 15,2 per cento, Olanda e Svezia sono molto vicini all'obiettivo del 15 per cento, mentre in Finlandia sotto il 10. In Francia, poi si attesta al 19,8 per cento, in Germania al 18,5, in Regno Unito al 18,4, in Spagna al 19,6 per cento e in Portogallo al 17,6.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.