BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CORTE COSTITUZIONALE/ Supplenti: bocciata la Gelmini sulle graduatorie: “Norma discriminante”

Pubblicazione:

Foto: Imagoeconomica  Foto: Imagoeconomica

Secondo molti osservatori, e anche secondo i giudici che hano definito la norma “eccentrica”, la legge proteggeva, in particolare, i docenti del nord. Il provvedimento «violerebbe l'art. 3 Cost. perché, in modo irragionevole e in violazione del principio di uguaglianza, prevede una diversa disciplina a seconda del momento in cui il docente chiede il trasferimento da una graduatoria provinciale ad un'altra», scrivevano, già all’epoca, i giudici del Tar Lazio. Ora il ministero, con ogni probabilità sarà sommerso da migliaia di richieste di risarcimento. Secondo l'Anief, l’Associazione nazionale insegnanti ed educatori in formazione, sono 15mila i ricorrenti che possono reclamare il ruolo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.