BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MATURITA’ 2011/ Preparare bene la storia? Guardatevi dagli "schemi"…

Pubblicazione:

Berlino, la Porta di Brandeburgo (Imagoeconomica)  Berlino, la Porta di Brandeburgo (Imagoeconomica)

La storia è una delle discipline a cui uno studente dovrebbe prestare grande attenzione per avere qualche carta in più da giocare ai  prossimi esami di stato. Una significativa preparazione in storia è importante per lo scritto di italiano, e non solo perché vi è una traccia storica, ma anche perché se uno studente scegliesse il saggio breve o l’articolo di giornale non potrebbe svolgerlo senza buone conoscenze storiche.

Del resto per le “tesine” che uno studente presenterà e per il colloquio la storia può essere un punto di forza. Il problema allora è come preparare il programma di storia in vista dell’esame di stato. Ci vuole un approccio sintetico, questa è la sfida di fronte a cui ogni studente si trova e che deve affrontare al meglio. Un approccio sintetico significa riprendere tutto quello che è stato svolto quest’anno e che riguarda il Novecento, uscendo da una logica cumulativa e approdando ad un punto di vista critico.

Lo studio della storia è un’occasione significativa per ogni studente di mettere alla prova la sua capacità di rielaborazione critica dei contenuti. Si può infatti andare all’esame di stato conoscendo quello che è accaduto nel Novecento, da Giolitti a Gorbaciov, ma questo non è sufficiente per fare un buon esame, ci vuole qualcosa di più, ci vuole un’intelligenza critica del Novecento, la capacità di cogliere l’umano dentro i fatti della storia, il suo anelito, come ha dato forma alla vita e ai drammi dei popoli. Per fare questo lavoro e per poterlo mettere a frutto durante l’esame è necessario prendere le distanze dalla modalità ideologica con cui viene oggi insegnata la storia.

Oggi molti insegnanti fanno ideologia della storia, partono da categorie interpretative e ingabbiano ciò che è accaduto. Non è questa la storia. La storia è l’umano che lotta per affermare la sua tensione, la sua energia incontenibile; la storia è l’esigenza di verità, di bellezza, di giustizia che segna i tentativi dei popoli; la storia è la drammaticità che caratterizza le vicende personali e sociali di un secolo.



  PAG. SUCC. >