BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MATURITA’ 2011/ Preparare bene la storia? Guardatevi dagli "schemi"…

Pubblicazione:

Berlino, la Porta di Brandeburgo (Imagoeconomica)  Berlino, la Porta di Brandeburgo (Imagoeconomica)

È così che diventa interessante riprendere tutto il percorso del Novecento, andando a valorizzare  le tracce d’umano nel cui solco uno scritto, una tesina, un colloquio sono una occasione per diventare grandi.

In questa direzione il Novecento non è più solo lo studio dell’oppressione dello stato sull’uomo, diventa anche la possibilità di scoprire i tratti dell’umano che, inconfondibili, hanno segnato ogni momento della storia di questo secolo tanto contraddittorio quanto affascinante, perché tra le pieghe del suo svolgersi l’uomo ha preso più coscienza delle domande ultime che lo muovono. Se il Novecento si è aperto con l’annuncio di Nietzsche che “Dio è morto”, tutto il suo cammino è stato caratterizzato dal ritorno dell’umano: nelle trincee della prima guerra mondiale, sotto i colpi spietati dei totalitarismi, nella devastazione della seconda guerra mondiale, nella faticosa e indefessa opera della ricostruzione, nell’Europa divisa in due blocchi definiti, nel mondo sottosviluppato che bussa alle porte dei diritti e del benessere, nel Muro di Berlino che d’improvviso va in frantumi è l’umano che torna a pulsare, a gridare con forza, è l’umano che torna a tessere il suo ordito. Una trama che mette radicalmente in dubbio la “morte di Dio”.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.