BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESAMI DI STATO 2011/ Maturità, Saggio breve (Tema svolto, Tipologia B prima prova): "Amore, odio, passione"

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il bacio di Klimt  Il bacio di Klimt

E nello stesso è atto di accusa verso la donna che per un certo tempo l’aveva illuso di poterlo salvare da questo male: “No, no, Giorgio! Lasciami! Lasciami! Ancóra un minuto! Ascolta! Ascolta! Un minuto! Voglio dirti...

Ella supplicava, folle di terrore, divincolandosi. Sperava di trattenerlo, d’impietosirlo.

– Un minuto! Ascolta! Ti amo! Perdonami! Perdonami!

Ella balbettava parole incoerenti, disperata, sentendosi vincere, perdendo terreno, vedendo la morte.

– Assassino! – urlò allora furibonda.

E si difese con le unghie, con i morsi, come una fiera.

– Assassino! – urlò sentendosi afferrare per i capelli, stramazzando al suolo su l’orlo dell’abisso, perduta”. L’amore cieco del Bacio di Klimt è in fondo tragico, perché circolare, e porta all’autodistruzione.

C’è una terza rappresentazione che si può prendere in considerazione, ed è quella di Picasso dipinta ne Gli amanti, dove l’uomo e la donna non sono presi da una passione travolgente. Il ragazzo sorregge l’amata con il braccio, e ne ricambia lo sguardo. Entrambe le figure hanno la stessa importanza e sono in piedi, a differenza del quadro del pittore austriaco dove la donna è inginocchiata e fagocitata da quella maschile. Questo tipo di passione è rappresenta in letteratura da Montale nella poesia Xenia I, V: “Non  ho mai capito se io fossi il tuo cane fedele e incimurrito o tu lo fossi per me. Per gli altri no, eri un insetto miope smarrito nel blabla dell’alta società. Erano ingenui quei furbi e non sapevano di essere loro il tuo zimbello: di essere visti anche al buio e smascherati da un tuo senso infallibile, dal tuo radar pipistrello”. Esempio di un rapporto che non si esaurisce nella passione, ma va oltre. Come ironicamente il poeta dice è guida e aiuto, al di là di cosa vale nella società in quel determinato momento storico, cioè di cosa detta il potere. Questo amore è anche smascheramento di ciò che è falso, di un vedere le cose anche al buio, solo così il rapporto affettivo è salvato nella sua totalità e la donna non rimane uno sfogo, ma aiuto alla vita.

 

(Martino Sartori, studente di Lettere moderne, Università Statale di Milano)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.