BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESAMI DI STATO 2011/ Maturità, seconda prova, tema di Elettronica

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto: Imagoeconomica  Foto: Imagoeconomica

LA TRACCIA DI ELETTRONICA - Neanche il tempo di sedersi, prendere la penna in mano e ragionare sulla seconda prova che alcuni studenti ne hanno fatto una foto inviandola al sito Scuolazoo.it. Parliamo di quel (o di quei) maturandi dell’istituto tecnico industriale (indirizzo: elettronica e telecomunicazioni) che, a pochi minuti dall’apertura delle buste, ha spedito un’istantanea dei tema di elettronica. Il testo, valevole per i corsi di ordinamento e per i corsi del progetto sperimentale Sirio, è costituito da una premessa, da  un’insieme di informazioni tecniche, e dalle rischieste finali; di seguito, il tema di elettronica:  

 

In un sistema automatizzato di riempimento e pesatura vengono impiegati due trasduttori. Il primo è un trasduttore ad ultrasuoni ed è impiegato per rilevare la posizione di un recipiente in cui deve essere versata una quantità prefissata di materiale. Il secondo è una cella di carico ed ha il compito di misurare il peso totale del contenitore con il material affinché venga riempito con la quantità predefinita.

Il trasduttore di posizione ha un’uscita in corrente 4 – 10 mA:

- alla distanza minima di 60 mm eroga 4 mA

- alla distanza massima 500 mm eroga 10 mA

Il trasduttore di forza è di tipo a ponte resistivo e possiede un’uscita di tipo differenziale. Alimentando il ponte con una tensione di 10 V e applicando la forza massima pari a 30 N si ottiene una tensione differenziale di 0,36 V.

Occorre valutare la posizione del recipiente con un errore massimo di 5 mm e misurare la forza di peso con un errore massimo di 0,05 N.

I Segnali provenienti dai due trasduttori devono essere condizionati  e convertiti in segnali numerici per essere inviati ad un personal computer che gestisce l’impianto.  

 



  PAG. SUCC. >