BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Manovra, a rischio 100mila posti

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

SCUOLA 100MILA TAGLI - Sembra che nella manovra economica, ancora in bozza, sia contenuto un taglio di circa 100mila posti di lavoro nella scuola. Lo denuncia Repubblica oggi, in un articolo, in cui si parla dell'accorpamento di 10.452 istituzioni scolastiche in modo da ridurre il personale. Il ministro Gelmini dice di no, sempre stando a Repubblica: "Al momento nessun taglio agli organici della scuola, ai fondi per l'università e sui finanziamenti alla ricerca è previsto nella manovra economica attualmente in discussione che sarà presentata in Consiglio dei ministri" ha detto. In bozza della manovra esiste comunque un articolo intitolato "Razionalizzazione della spesa relativa all'organizzazione scolastica". Repubblica allora cerca di capire quali saranno i tagli che il governo metterà in atto nella scuola italiana. Cancellazione dei circoli didattici: rimarranno attivi gli istituti comprensivi di scuola materna, elementare e media. In questo modo si avrebbe un risparmio con i tagli dei posti di dirigente scolastico, di segretario e di personale amministrativo. Le istituzioni con meno di 500 alunni, poi, o 300, se si trovano in comuni montani o sulle piccole isole, non avranno più un preside a tempo pieno. Ci sarà un capo di istituto che guiderà contemporaneamente due scuole.




  PAG. SUCC. >