BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Realismo o criteri contabili nella scelta del personale?

Pubblicazione:

Foto: Imagoeconomica  Foto: Imagoeconomica

Anche questa nota, una delle tante che sta producendo l'amministrazione in questo mese d'agosto, dimostra che il ministro Gelmini vuole chiudere le porte della scuola ai giovani. Un grave errore questo, e non perché meccanicamente i giovani siano il meglio per la scuola, ma semplicemente perché oggi vi sono tanti giovani che vorrebbero insegnare e lo vorrebbero fare per una scelta ideale. Questo è un dato interessante, infatti che ci siano giovani che per passione vogliano salire in cattedra è per il mondo della scuola una possibilità di novità eccezionale.
Un ministero dovrebbe guardare a questo dato in modo positivo e non come si sta facendo oggi impegnarsi a scoraggiare l'ingresso nella scuola. C'è da augurarsi che il ministro Gelmini faccia presto inversione di marcia, e che cominci a gestire le risorse che ha, pur limitate, per il bene della scuola, piegandosi alle sue esigenze, favorendo uno sviluppo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.