BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ "Accorpare" troppo fa bene alla cassa, ma fa male agli alunni...

Pubblicazione:

Foto Fotolia  Foto Fotolia

Infatti questo tipo di verticalizzazione è ben diverso da quello che adombrava la riforma del 2000, quella voluta dall’allora ministro Berlinguer, giustamente osteggiata perché faceva letteralmente “sparire” la scuola media, inglobandola di fatto (compresi molti docenti) nell’elementare. No: la verticalizzazione oggi proposta è più (giustamente) rispettosa del triennio della scuola della pre-adolescenza, perché non la ingloba nel ciclo precedente, ma semplicemente la aggrega ad esso dal punto di vista gestionale ed organizzativo, salvaguardandone comunque la specificità e la dotazione organica. Può non essere un bene assoluto, ma non è certo un male assoluto. Quindi, ci sta.

Insomma: oggi sembra proprio che si voglia chiedere ai decisori di non essere troppo zelanti (come era sembrato al tempo della promulgazione della Legge 111/2011), ma seriamente realisti di fronte al problema (vero) della necessità di contenere la spesa pubblica per l’istruzione, pur senza abbassarne forzosamente la qualità possibile.

Sarà la volta buona perché si intervenga in modo tanto graduale quanto deciso, secondo il criterio della vera equità?

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.