BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Profumo fa marcia indietro: nessun aumento di ore per i docenti

Pubblicazione:

il ministro dell'istruzione, Francesco Profumo (Infophoto)  il ministro dell'istruzione, Francesco Profumo (Infophoto)

“Mi sembra che si sia aperto un discorso con la Funzione pubblica, che è la relazione diretta- aggiungendo- La proprietà delle scuole dell'infanzia, materne e primarie è dei comuni e quella delle scuole medie e superiori è delle province. Certamente incontrerò volentieri il presidente Saitta nei prossimi giorni”.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
11/11/2012 - Retromarcia? (Franco Labella)

Cronologia essenziale: 1) 48 ore prima della presentazione del ddl di stabilità, intervista al Messaggero, il ministro Profumo: l'orario di lavoro è materia di contrattazione sindacale; 2) nel ddl viene inserita la norma che porta a 24 ore, a parità di retribuzione, l'orario di insegnamento dei docenti; 3) dall'estero il ministro fa sapere che "il Governo è d'accordo con l'emendamento che sopprime la norma sulle 24 ore"; 4) la commissione non vota l'emendamento soppressivo presentato da una larga e strana maggioranza e dà tempo fino ad oggi per risolvere la questione; 5) Profumo insiste che la norma non passerà. Tutto questo si chiama retromarcia? Forse il ministro non guida, semplicemente.