BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Un "patto a tre" per interrogare il Clil (e avere risposte)

Pubblicazione:

InfoPhoto  InfoPhoto

In preparazione a tale momento di lavoro si è svolto un primo incontro tra docenti, anche di altre scuole, per individuare una prima serie di domande e riflessioni, che è stata inviata ai relatori, fra i quali Gisella Langé, ispettore tecnico di lingue straniere del Miur, Usr Lombardia, e Silvia Gilardoni del SeLdA, Servizio linguistico di Ateneo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Interverranno anche Alda Barbi e Maura Zini, dirigenti scolastici e responsabili della  Bottega dell’Insegnare Clil di Diesse.

L’obiettivo a lunga scadenza è un progetto di formazione dei docenti nell’ambito delle L2, siano essi docenti di Dnl (discipline non linguistiche) che di L2. Il lavoro che i tre enti hanno iniziato intende proporsi come  una possibilità di riflessione comune a chiunque abbia a cuore l’educazione dei giovani nella scuola. Il Clil è un’occasione preziosa, da non perdere, per insegnare una lingua agli studenti e sviluppare le loro competenze e capacità critiche. 

 

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.