BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Una prof: noi, "aggregatori sociali" che amano quel che fanno

Pubblicazione:

Lavoro di squadra (InfoPhoto)  Lavoro di squadra (InfoPhoto)

La Bottega dell’Insegnare “E-Clil ed e-Twinning: La ‘realtà’ digitale nella classe reale. Tre competenze in una: disciplinare, linguistica e digitale”, condotta da Alda Barbi e Maura Zini, a cui ho partecipato, ha proposto la rivoluzione dell’e-Clil: come utilizzare semplici strumenti di software intersecandoli con le mappe dello sviluppo delle aree cognitive, accogliendo fino in fondo la provocazione della “seconda rivoluzione Gutemberg, quella della rete” presentata dal ministro Profumo. 

Quanto presentato all’ultima convention aveva un elemento distintivo, quello di un’esperienza in atto, capace di originalità ponderata. Si è respirata l’aria del fervore creativo di una compagnia che, come affermato dal presidente Foschi alla fine dei lavori, è cambiata. Contribuisce a generare professionalità singole capaci di creare sia reti deboli che reti forti ed è essa stessa l’inizio di un’opera maggiormente cosciente di sè e tuttora alimentata da non da una lamentela, ma da un semplice desiderio, che è antica rinnovata brama. 

Cerchiamo una lavagna  nera – anche in frammenti; troviamo un gesso – anche un coccio. Ed educhiamoci.

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.