BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Un bravo prof può non essere anche clown?

Pubblicazione:

Foto: Fotolia  Foto: Fotolia

Da ultimo, tra le modalità operative dei gruppi di lavoro nati dalle esperienze di Coppola un aspetto è essenziale: il luogo preferito per lezioni, seminari e confronti non è l’aula, ma il laboratorio. La didattica scientifica – della chimica, ma non solo – che nasce da una continua interazione e verifica con l’esperienza, nel suggerire riflessioni ed approfondimenti che partono dal dato sperimentale e continuamente vi ritornano (“i dannati dati sperimentali che affossano le più belle teorie”, per riprendere una citazione di Liebig cara allo scholar italoamericano). Così come un musicista non può imparare la teoria musicale stando lontano dalla sala prove.

Quanto di più lontano dalle terrificanti idee che si vada in laboratorio, annoiati e decerebrati esecutori, “per verificare la legge di X”; ma anche da quelle più strutturate che guardano teoria e pratica come momenti distinti, il cui connubio è contingente, artificiale e non indispensabile. E il tutto è proposto a studenti del primo anno del college, coetanei dei nostri maturandi. Toh – mi sono detto – chissà come la potrebbero prendere certi italici “riformatori” : il superprof sta proponendo agli Usa il modello culturale e pedagogico dei nostri venerandi Istituti Tecnici...



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.