BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

EDUCAZIONE/ Cameron, le buone maniere non bastano...

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il premier britannico David Cameron (InfoPhoto)  Il premier britannico David Cameron (InfoPhoto)

Capendo qual è la duplicità educativa dell’essenza familiare. Un genitore è luogo degli affetti, dell’accoglienza, del calore ma anche luogo dell’indirizzo, dell’educazione morale, dell’indicazione, della proiezione della realtà. Questa duplicità, purtroppo, non è retta facilmente dalla famiglia contemporanea. In genere, oggi si tende a far prevalere la dimensione della cura e degli affetti e nessuno pare voglia prendersi l’impegnativo compito di formulare una proposta o un indirizzo. Sbilanciarsi verso le regole piuttosto che verso la sfera affettiva deforma la dimensione educativa.

Ritiene che oggi sia più difficile educare, perché il genitore trova faticoso essere un buon esempio?

Probabilmente oggi essere genitore è più difficoltoso che in passato. D’altra parte bisogna cercare di sfuggire a questa idea per cui i genitori non sarebbero adeguati ad educare i figli, ma ci vorrebbero esperti e professionisti: un grosso limite per la famiglia moderna è costituito da questo senso di incompetenza, per cui si vuole demandare il proprio compito a chi ne sa di più, in genere gli psicologi. Il genitore, invece, non deve rinunciare a qualcosa di complesso, ma altrettanto affascinante, e che solo lui può fare. 

Alcuni ritengono che i genitori tendano a proteggere all’estremo i propri figli? Lei è d’accordo?



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >