BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ C'è una traduzione che mette d'accordo "conservatori" e "progressisti"

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Non “rischiano” di  far entrare fino in fondo, di “penetrare” nel senso del messaggio di un altro, di un’altra lingua, di un altro tempo, di un altro mondo insomma. Soprattutto pare che non abbiano la fiducia di potere insegnare a  renderlo nella propria lingua di oggi, facendo i conti, cioè rispettando e non forzando né “tradendo” ciò che l’altro intendeva comunicare. “Il rischio è bello” diceva Platone. Ma si troverà ancora qualcuno che, al di là dell’indicazione ministeriale, “duri la fatica” di insegnare e imparare veramente a tradurre?



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.