BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Ghizzoni (Pd): valutazione e concorsi, "ricominciamo" da capo

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Andrebbero inserite norme specifiche che consentano di potenziare il personale tecnico delle direzioni regionali alle quali compete il coordinamento degli interventi − architetti, storici dell’arte, funzionari amministrativi − per implementare le squadre che svolgono i rilievi di accertamento dei danni subiti dai singoli beni e indicano i primi interventi urgenti. Occorre forse ricordare che parliamo di migliaia di emergenze: sono circa 2mila i beni tutelati che hanno riportato danni, più tutti i beni ecclesiastici. E per potenziare il personale occorre fare due cose: consentire nuove assunzioni straordinarie, e autorizzare il personale delle altre soprintendenze d’Italia a svolgere missioni in Emilia-Romagna.

Uno sforzo economico non indifferente.

Ci sono, ad esempio, i 160 milioni risparmiati dal finanziamento dei partiti. Poi, come parlamentari dell’Emilia-Romagna, stiamo disponendo una spending review per individuare altri specifici capitoli di finanziamento. Non possiamo non affrontare questa spesa, seppur ingente. Dobbiamo predisporre un piano pluriennale per ripristinare un intero patrimonio, che parla di quei territori più di ogni altra cosa. Un conto è la risposta all’emergenza, altra cosa è il dopo.

(Federico Ferraù)

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.