BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MATURITA' 2012/ Esami di Stato, Prima prova: toto-traccia, i possibili titoli del tema di italiano e gli autori più probabili. La parola ai Prof

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

DG - Avevo particolarmente apprezzato la traccia su Dante, anche se probabilmente sarebbe stato meglio porre domande meno analitiche e indirizzate più alla comprensione del testo. Ricordo con piacere anche quella su Svevo.

LG - In genere quelle da sviluppare sotto forma di saggio breve o articolo di giornale, perché offrono ai ragazzi maggiori possibilità di esprimersi liberamente, attraverso una documentazione il più delle volte esauriente. Per quanto riguarda gli autori, probabilmente Svevo, Pirandello e Dante, autori che normalmente il ministero preferisce. L'ultima poesia di Ungaretti proposta, "Lucca", credo fosse invece troppo particolare e infatti è stata scelta da pochissimi studenti. 

AP - A mio parere nel corso degli anni si è persa soprattutto la specificità delle due tipologie del saggio breve e dell'articolo giornalistico. Ricordo che quando queste due modalità furono presentate si cercò di insegnare ai ragazzi quali fossero le peculiarità della scrittura di un articolo o di un saggio, cosa che  ormai è stata totalmente dimenticata.   

EC - Sono scettica soprattutto riguardo le tracce di ordine generale che difficilmente riescono a essere svolte nel modo corretto dagli studenti. Riguardo al saggio breve, invece, generalmente il tipo di consegna è piuttosto generico, quindi ritengo positivo per gli studenti considerare qualche documento proposto e assumere una propria posizione riguardo all’argomento. Un traccia che mi è sembrata particolarmente positiva e ben proposta negli ultimi anni è quella su Dante, certamente una bella sfida per i ragazzi. 

Su quali argomenti secondo lei gli studenti avrebbero davvero qualcosa da dire quest’anno?



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >