BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Educazione

SCUOLA/ Prova nazionale Invalsi: in matematica la memoria non basta più

Foto: FotoliaFoto: Fotolia

Se consideriamo invece le tipologie dei quesiti c’è da osservare la grande rilevanza data quest’anno alle domande con risposta aperta, in cui i ragazzi devono fornire una soluzione e non scegliere tra le opzioni indicate, e le domande in cui si chiede di giustificare la propria affermazione o di scegliere tra le affermazioni proposte la corretta spiegazione o giustificazione di una affermazione assegnata. 

In sintesi possiamo affermare che la prova nazionale, secondo quanto si può leggere nel quadro di riferimento, è effettivamente uno occasione per “valutare la conoscenza della disciplina matematica e dei suoi strumenti, intendendo tale disciplina come conoscenza concettuale, frutto cioè di interiorizzazione dell’esperienza e di riflessione critica, non di addestramento ‘meccanico’ o di apprendimento mnemonico”.

 

© Riproduzione Riservata.