BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MATURITA’ 2012/ Esami di Stato, prima prova: Tipologia B, tema svolto storico-politico "Bene individuale e bene comune"

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

Luigi Einaudi, economista liberale che risente potentemente della tradizione cristiana, scorge la presenza di un duplice istinto, nella natura umana. Quello di “godimento individuale” contrapposto a quello di “costruzione”. In quest’ultimo caso “un demone urge (l’uomo) a gettare le fondamenta di qualcosa”. Uno sceglie liberamente a quale dei due istinti obbedire, sapendo bene che la purezza non esiste, e sempre ci sono mescolanze di egoismo e di gratuità. La positività del bene! Questo propone Einaudi. Ma come rendere persuasiva questa opzione, oggi? La strada è solo quella di testimoni, credibili, i quali siano lucenti di felicità proprio mentre scelgono invece del godimento individuale qualcosa di più grande del possesso dei beni e della fama, del denaro e del potere. Sono i testimoni, non i ragionamenti, a mostrare che bene individuale e bene comune non sono nemici, ma alleati. E mostrano con la loro vita che il sacrificio del proprio particolare alla fine non annulla la persona, non toglie l’essenziale, ma arricchisce, rende l’uomo più uomo, la donna più donna. La società più società. 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.