BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Indicazioni nazionali, le scuole hanno scelto Fioroni. E ora?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

L’augurio, che sembra essere già realtà, è che le due commissioni dialoghino perché l’operazione di certificazione sia collegata a presa in carico di concetti, criteri e prassi che le Indicazioni suggeriscono. Se le Indicazioni vengono assunte come punto di riferimento, non dettàmi, allora è possibile che una scuola delle competenze diventi mentalità interiorizzata, consapevole e stimolante di concrete avventure ragionevoli e ragionate.

Ciò deve interrogare il ministero nel riformulare, limare, esplicare il nuovo documento delle Indicazioni. Si può essere d’accordo o in disaccordo con impostazioni e “precetti” inscritti in testi legislativi, quel che conta è che da parte di scuole e docenti siano fatti propri criteri di giudizio e certezze padroneggiati dal proprio io professionale e supportate da idee e conoscenze fatte proprie. 

Anche in questo senso va (ri)pensata la formazione in servizio.

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.