BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Ecco le alleanze trasversali che fanno male ai docenti

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Eppure, una alternativa c’è, ed è scritta anche nella nostra Costituzione, con la revisione, nel 2001, del Titolo V. Revisione, sino ad oggi, solo sulla carta.

A dire il vero, un accordo è stato sottoscritto, alcune settimane fa, dovuto agli sforzi della Conferenza Stato-Regioni. Mi limito qui al solo mondo della scuola. Sapendo bene cosa implica la sentenza n.13 della Corte Costituzionale del 2004. Questo ritorno del centralismo burocratico lo troviamo (art.  14, commi 17 ss.) anche nella “spending review”.

Intendiamoci: è bene che lo Stato detti le norme generali, i livelli essenziali ed i principi fondamentali, ma la gestione dovrebbe essere a carico della “responsabilità” sussidiaria. Ed è qui che si annida anche la risposta al caos programmato del Tfa.

Eccola, dunque, la parola chiave: sussidiarietà. Assente dai principi della nostra Carta costituzionale (per questo una sua riscrittura non dovrebbe essere uno scandalo per nessuno), sarebbe la chiave di volta della nostra post-modernità.

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.