BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Ecco perché il Papa "benedice" Twitter e Facebook

Pubblicazione:

Benedetto XVI (InfoPhoto)  Benedetto XVI (InfoPhoto)

La seconda è  l'opposto di quello che normalmente si pensa, del giudizio dominante secondo il quale i social network incidono negativamente sui rapporti umani. Secondo Benedetto XVI  non è sempre così, anzi se affrontate in modo propositivo possono diventare una occasione di costruzione di rapporti sempre più ampi e proficui a livello di dialogo. 

Il Papa a questo riguardo sottolinea che "lo sviluppo delle reti sociali digitali crea degli spazi che, quando sono valorizzati bene e con equilibrio, contribuiscono a favorire forme di dialogo e di dibattito che, se realizzate con rispetto, attenzione per la privacy, responsabilità e dedizione alla verità, possono rafforzare i legami di unità tra le persone e promuovere efficacemente l’armonia della famiglia umana".

E' questa una indicazione che per insegnanti e studenti risulta molto interessante, in quanto chiede loro di non avere paura delle nuove tecnologie perché sono possibilità di allargare gli orizzonti e di incrementare la ricchezza dei rapporti umani.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.