BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Adulti contro bulli? Senza emozioni non si può educare

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Maslow suggeriva che dobbiamo capire l'amore, essere capaci di insegnarlo, di crearlo, di predirlo: diversamente il mondo resta abbandonato all'inimicizia e al sospetto, alla sofferenza emotiva.

Ed è proprio la capacità di regolamentazione emotiva che viene coinvolta in un compito evolutivo essenziale per il giovane: la costruzione dell'immagine di sé e della propria identità.

La difficoltà nel modulare i propri stati emotivi, dati da una carenza in campo educativo, si associa a problematiche nello sviluppo dell'identità, alla difficoltà nel dare senso alla propria esperienza e coerenza narrativa alla propria vita.

Chissà se i bulli delle nostre scuole hanno trovato, lungo il loro cammino di crescita, educatori capaci di far percorrere la vita passando dall'autorità dei grandi, all'autorità del diritto e all'autorità dell'amore, con la consapevolezza che ogni giovane ha estremo bisogno di aggiungere vita ai giorni e non solo giorni alla vita.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.